Fiorentina, Sousa: “Il nostro segreto? Il lavoro. Spero di rimanere a lungo”

Il tecnico Viola, Paulo Sousa,  ha parlato ai microfoni de Il Brivido Sportivo della sue esperienza alla Fiorentina in vista della prossima partita di campionato contro il Napoli.

Paulo Sousa (Fonte: Federico Berni)
Paulo Sousa (Fonte: Federico Berni)

Queste le sue parole:

“Conoscevo la città e la passione del pubblico viola. Il tifoso fiorentino è indissolubilmente legato ai suoi colori e capire a fondo questo legame è importante nella creazione del rapporto. Ho detto sin da subito capito che l’amore dei tifosi viola sarebbe stato fondamentale per noi, e non ho mai avuto dubbi sul fatto che questo non sarebbe mancato.

Il nostro segreto? Sicuramente il lavoro. Forse inizio stagione con allenatore nuovo e nuovi innesti, era difficile pensare di farsi subito trovare pronti ma la cultura del lavoro da parte di tutti sta pagando. Squadre società hanno dato il massimo in questi mesi per riuscire a fare un buon inizio di stagione come quello che stiamo vivendo, senza dimenticare che una parte importante l’hanno avuta i nostri tifosi che fin dal ritiro estivo ci hanno sempre sostenuto.

Il terzo Scudetto? I tifosi devono sognare, è giusto che lo facciano il campionato è appena cominciato e dobbiamo essere anche realisti. Quello che ho sempre detto che abbiamo una squadra in grado di lottare con tutte, ma dobbiamo anche essere realisti. Noi dovremmo sempre scendere in campo in maniera concentrata e decisa e alla fine vedremo dove saremmo arrivati.

La città? Io mi trovo benissimo a Firenze e, naturalmente, spero di rimanere qui a lungo”.

Greta Spagnulo Doria

Greta Spagnulo Doria

Nata a Taranto, laureata a Bari in "scienze della comunicazione", aspirante giornalista sportiva. Fin da piccola, il calcio è la mia passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *