Liga, Atletico Madrid-Espanyol: 1-0, rete di Griezmann e secondo posto consolidato

L’anticipo pomeridiano della 13° giornata di Liga ha visto scendere in campo, allo stadio “Vicente Calderon”, Atletico Madrid ed Espanyol.

Fonte: Maeve_ab9 - Flickr
Fonte: Maeve_ab9 – Flickr

Gli uomini di Simeone si sono imposti, portando a casa il match, grazie ad una rete di Griezmann all’avvio del primo tempo. I Colchoneros hanno lanciato un chiaro messaggio al Real Madrid, si tengono stretti la seconda posizione e sono ora a 4 punti dal Barcellona capolista.

La prima frazione di gioco si apre con il gol di Griezmann, su assist di Oliver Torres, che porta così i suoi in vantaggio. L’Atletico scende in campo aggressivo e le Petit Diable sigla la sua sesta rete in campionato. I padroni di casa gestiscono la partita senza problemi, l’Espanyol ha accusato il colpo e non sembra dare segnali di reazione; al 31′, però, cerca di intimidire gli avversari con un’azione pericolosa da parte di Perez che non coglie l’attimo e perde la sua occasione di pareggiare. I primi 45 minuti hanno visto più presenti sul terreno di gioco i padroni di casa che sono passati subito in vantaggio e hanno amministrato il risultato in modo intelligente.

Durante il secondo tempo il copione non cambia molto: l‘Espanyol, quasi inesistente, non impensierisce la difesa dell’Atletico e, la formazione di Simeone, sembra non volersi accontentare dell’1-0. Ci provano Griezmann e Oliver Torres, dalla distanza, ma entrambe le conclusioni falliscono. L’Atletico continua a pressare in attacco, i Periquitos si limitano a difendere, per non peggiorare la situazione. Negli ultimi minuti della seconda frazione di gioco Godin sfiora per ben due volte il raddoppio prima sugli sviluppi di un calcio di punizione e poi sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il match si chiude con Carrasco che appoggia per Koke che la mette fuori di pochissimo. I padroni non sono riusciti ad agguantare il secondo gol, ma hanno centrato la vittoria e insaccato i tre punti importantissimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *