Liverpool, Klopp: “Io sono “The Normal One”. Qui per aiutare la squadra a ripartire.”

Prima conferenza stampa per il nuovo allenatore del Liverpool Jürgen Klopp. 

Jurgen Klopp (Fonte: Tim Reckmann, Wikipedia)
Jurgen Klopp (Fonte: Tim Reckmann, Wikipedia)

Queste le sue parole:

“Il Liverpool non è un club normale, è speciale, uno dei migliori al mondo. E’ il passo successivo perfetto dopo il Borussia Dortmund. La Premier League è uno dei campionati più difficili al mondo, ci sono tanti club forti e alla fine solo una squadra vince. Dobbiamo migliorare e io sono qui per aiutare la squadra a ripartire. Non è così difficile come qualcuno qua pensa. Sono stato attratto dall’intensità del calcio in Inghilterra. Sono fresco dopo quattro mesi di vacanza”.

IL CLUB? “E’ importante non accusare il peso della storia del club, ora è tutto diverso e inizia una nuova storia. Dobbiamo lavorare insieme e capire se ci sono problemi. Giocheremo un calcio emozionale. Io sono un romantico del calcio, ‘Anfield’ è uno dei migliori posti al mondo per fare calcio”.

 “Io molto popolare in Inghilterra? Io sono the ‘Normal One’ (ride, n.d.r.). Sarebbe bello se ci potessimo concentrare sul calcio ed evitare tutte queste foto. Nella mia camera di hotel non posso neanche muovermi da una parte all’altra della stanza”.

CALCIOMERCATO? “Per me è importante avere la prima e l’ultima parola sul mercato, nel mezzo possiamo discutere di tutto”.

PAZIENZA? “Voi dovete cambiare mentalità, dovete passare da dubbiosi a credenti. Non pensate ai soldi, pensate solo al calcio. Non è importante quello che le persone pensano quando arrivi, ma ciò che pensano quando vai via. Dateci il tempo di lavorare, spero di poter vincere un trofeo nei prossimi 4 anni”.

Greta Spagnulo Doria

Greta Spagnulo Doria

Nata a Taranto, laureata a Bari in "scienze della comunicazione", aspirante giornalista sportiva. Fin da piccola, il calcio è la mia passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *