Roma-Milan 1-0, le pagelle dei giallorossi: Nainggolan sale in cattedra nella ripresa e sigla il goal vittoria

Una Roma meno brillante del solito batte il Milan e conquista il secondo posto solitario alle spalle della Juventus, prossima avversaria dei giallorossi.

Curva Sud Roma, Fonte: Kian Saggiadi
Curva Sud Roma, Fonte: Kian Saggiadi

SZCZESNY 7: compie una vera prodezza in occasione del rigore ipnotizzando Niang e mantenendo l’imbattibilità.
RUDIGER 6.5: marca ad uomo Niang non concedendogli mai l’interno del campo.
MANOLAS 6.5: Lapadula prima e Luiz Adriano poi non possono nulla contro la fisicità e la prontezza del centrale della Roma.
FAZIO 6.5: va sempre a prendere alto Suso per non permettere allo stesso attaccante rossonero di girarsi e puntare la porta romanista.
PERES 6: è sempre pericoloso in fase offensiva, talvolta disattento in quella difensiva. Esce in lacrime per un infortunio che sembra essere serio. (dal 42′ EL SHAARAWY 5.5: ha a disposizioni più di un tempo per dimostrare il suo valore, ma si accende solo nel finale. Ci si aspetta di più dal faraone)
NAINGGOLAN 7: eroe di giornata, si inventa un goal sensazionale e permette alla squadra di conquistare tre punti preziosissimi.
DE ROSSI 6: tiene i ritmi bassi giocando soprattutto in orizzontale. Bene come al solito come diga davanti alla difesa.
STROOTMAN 5.5: cala alla distanza, probabilmente per i troppi impegni ravvicinati.
EMERSON 6: altra prova sufficiente del laterale della Roma che oltre a proporsi come attaccante aggiunto è anche disposto al sacrificio marcando sempre Suso insieme a Rudiger.
PEROTTI 6: primo tempo sottotono, nella ripresa cresce in maniera esponenziale ed al 92′ è ancora lucido nel tenere palla.
DZEKO 7: prestazione fantastica del bosniaco che, pur non andando in goal, aiuta i compagni e gioca per la squadra.