Serie B, Bari-Entella 0-0: pareggio a reti inviolate al San Nicola

Finisce a reti inviolate tra Bari ed Entella tra i fischi del San Nicola.

Fonte: Martina Manta
Fonte: Martina Manta

Reduce dalla brutta prestazione di Terni, il Bari non può permettersi altri passi falsi ma contro l’Entella non va oltre lo 0-0 con una prestazione tutt’altro che positiva.

Al quarto d’ora dal fischio d’inizio nessuna occasione da annotare nè da una parte nè dall’altra: sono timidi e facilmente neutralizzati i tentativi dei biancorossi di proporsi in fase offensiva, sfruttando soprattutto gli spunti che vengono dall’esperienza e la grinta di Rosina. Al 19′ la prima occasione da gol è biancoceleste con una ripartenza dell’ex Caputo che, approfittando di una sbandata della retroguardia barese, ci prova con un forte tiro dalla distanza, la cui respinta degli avversari favorisce Staiti che però spreca mandando sul fondo. Al 27′ con un’uscita provvidenziale sui piedi di Maniero, Iacobucci evita all’attaccante del Bari, che in questo frangente manca di lucidità davanti alla porta, di andare in gol. La partita è bloccata sul piano tattico e tante sono le imperfezioni del gioco dei padroni di casa.

Rileva il grave errore del capitano Contini che innesca al 38′ il contropiede di Masucci: è Di Cesare a salvare in extremis “rubando” in scivolata il pallone a Costa Ferreira. Cambio forzato sul finire del primo tempo per Aglietti: Staiti fuori per problema muscolare; al suo posto Fazzi. Allo scadere c’è poi l’unica occasione di matrice biancorossa, firmata Rosina che con azione personale, controlla e calcia forte dai trenta metri ma il tiro è di poco out. I primi 45 minuti si concludono senza brividi e tra i fischi del pubblico del San Nicola che si aspetta molto di più da un Bari distratto e in difficoltà di fronte ad un Entella prudente e a tratti pericoloso grazie alle incursioni dell’ex biancorosso Caputo.

In avvio di ripresa subito doppia occasione dei liguri: al 51′ col tiro a volo di Costa Ferreira finito sul fondo, e poco dopo con un pericoloso diagonale di Caputo che lambisce il palo. Al 65′ ci prova ancora Rosina con un pallonetto che va però oltre la traversa. Anche in questo frangente è un Bari che crea poco, passivo di fronte ad un Entella che si difende bene e si affida alle giocate di Cutolo e di un Caputo in gran forma.

Al quarto d’ora dal termine i liguri rimangono in dieci per l’espulsione di Keita per doppia ammonizione. Al 78′ è proprio il già citato Cutolo a provarci in girata dal limite, ma Guarna non si lascia sorprendere. Nei minuti finali é assalto del Bari nell’area avversaria: prima con Del Grosso, bloccato in extremis dalla difesa biancoceleste e poi con Boateng che, servito da Rosina, calcia male da ottima posizione. Quasi allo scadere ancora Rosina con un forte tiro dal limite non trova la porta.

Il Bari, da cui è lecito aspettarsi di più, non riesce dunque ad approfittare della superiorità numerica dell’ultima frazione di gioco e delude le aspettative. Per l’Entella un pareggio importante e funzionale all’obiettivo stagionale della salvezza, su un campo difficile come quello del San Nicola, nonostante il periodo poco prolifico dei pugliesi.

Le squadre:
Bari (4-3-1-2): Guarna; Sabelli, Contini, Di Cesare, Del Grosso; Romizi (dal 75′ Defendi) , Porcari, Valiani; Rosina; Maniero, De Luca (dal 57′ Boateng). AllenatoreDavide Nicola.

Entella (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Keita; Staiti (dal 43′ Fazzi), Palermo (dal 78′ Zanon), Fazzi; Costa Ferreira; Masucci (dal 69′ Cutolo), Caputo. Allenatore: Alfredo Aglietti.

Arbitro: Francesco Paolo Saia di Palermo

Ammoniti: Porcari 25′, Romizi 30′, Contini 63′ (Bari); Iacobucci 28′, Keita 50′ e 75′, Palermo 59′ (Entella)

Espulsi: Keita 75′

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *