Serie B, Cagliari-Pro Vercelli 3-0: tris sardo e 2015 da capolista

Ancora un “all in”per il Cagliari che supera per 3-0 la Pro Vercelli tra le mura del Sant’Elia e si proclama campione d’inverno con il Crotone distante di una sola lunghezza.

Fonte: Cagliaricalcio.com
Fonte: Cagliaricalcio.com

Un primo tempo a dir poco sfavillante per il Cagliari capolista del campionato che monopolizza la sfida al Sant’Elia contro la Pro Vercelli sin dai primi istanti del match.

Immediatamente pericolosa la formazione sarda dopo pochi minuti dal fischio di avvio insidia la porta avversaria con la conclusione di Sau che lascia partire un sinistro a giro terminato tra le braccia di Pigliacelli in presa sicura.

Inizio micidiale per la squadra di Rastelli che costruisce gioco e detiene il possesso palla impedendo ai piemontesi di ricompattarsi e passare al contrattacco.

Poco prima del quarto d’ora i padroni di casa firmano la rete del vantaggio: azione insistita del Cagliari con Farias che si propone in cross sulla corsia mancina e trova Joao Pedro sotto porta pronto a beffare Pigliacelli sulla linea del fuorigioco.

A pochi secondi sul cronometro arriva la doccia gelata per gli ospiti della Pro Vercelli, vittime di un Cagliari inarrestabile e di gran lunga più concreto che punisce con precisione e cinismo.

A decidere le sorti del match e siglare il raddoppio è stavolta l’assist-man Farias che si accentra dalla lunga distanza rubando il tempo agli avversari e scagliando un siluro velenoso deviato da Munari e finito in rete.

Alla mezzora ritmi calati ma ancora dominio incontrastato dei sardi che sfiorano il tris prima con Murru, poco preciso in fase di finalizzazione, poi con il taglio di Sau, ottimamente respinto in tuffo dall’estremo difensore dei piemontesi.

Seconda frazione di gioco sempre gestita dalla formazione in maglia rossoblù: maggiore intensità e tecnica sopraffina quella degli attaccanti sardi, bravi a sviluppare continue occasioni da gol ed imbottigliare gli avversari nella propria trequarti campo.

Completamente annichilita la Pro Vercelli, che al 51′ subisce la rete di Sau, annullata per fuorigioco e cerca di riscuotersi trovando la soluzione nel tiro di Scavone, intercettato da Storari alla sua prima parata.

Sardi che gestiscono senza problemi il vantaggio provando a chiudere definitivamente il match con la rasoiata chirurgica di Murru che sfiora solo il legno senza trovare lo specchio della porta.

Pro Vercelli stordita dalle progressioni fulminee dei rossoblù, ancora in partita ed a caccia del tris che giunge in pieno recupero grazie a un’intuizione di Fossati, al primo gol in stagione, che coglie l’assist di Farias e spedisce direttamente in rete con un tocco da campione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *