Serie B, Perugia-Bari 0-0: i pugliesi arrestano la corsa al terzo posto

Allo stadio Renato Curi il Perugia frena il Bari sul risultato di 0-0: la formazione pugliese resta saldamente in zona play off ma non riesce ad agganciare in solitaria il terzo posto; rimandata anche la festa del Cagliari nella 39 esima giornata di Serie B.

Curva del Perugia Fonte: Perugiacity.com (Flickr.com)
Curva del Perugia
Fonte: Perugiacity.com (Flickr.com)

I padroni di casa del Perugia si dispongono in campo in un compatto 4-4-2 di difficile penetrazione avversaria, decisamente a trazione anteriore invece il Bari di Andrea Camplone che si propone in un modulo offensivo 4-3-3.

Avvio di gara molto equilibrato tra le due formazioni che esprimono un buon calcio dando spazio alla manovra offensiva ma curando con estrema attenzione anche la fase difensiva per non concedere varchi agli avversari.

Nonostante l’iniziale inerzia del match, maggiormente propositivo l’atteggiamento del Perugia guidato da Pierpaolo Bisoli: buona progressione a centrocampo di Ardemagni che prova a calibrare una potente conclusione dai 30 metri senza però trovare lo specchio della porta.

Giunge puntuale la risposta del Bari che si ritaglia un piccolo spazio tra le maglie avversarie e con un missile di Sansone dalla lunga distanza prova a spezzare l’equilibrio del match senza però riuscire a beffare l’estremo difensore del Perugia.

Curva del Perugia Fonte: Federico MarchesimagioneW
Curva del Perugia
Fonte: Federico MarchesimagioneW

Formazione di casa che alla mezzora sembra ritrovare una propria dimensione e mettere in difficoltà l’attenta retroguardia del Bari con rapide combinazioni in velocità sugli esterni ed un pressing asfissiante sui portatori palla avversari: altrettanto efficace però il ripiegamento difensivo della squadra pugliese che spreca una ghiotta occasione da rete sugli sviluppi di un cross di Rosina per Valiani, superficiale in fase di finalizzazione.

L’ultimo acuto in chiusura della prima frazione di gioco lo fa squillare il Perugia, insidioso sul colpo di testa di Aguirre su assist di Guberti.

Dopo la sosta negli spogliatoi è ancora la formazione di casa a sfiorare la rete del vantaggio: una doppia chance targata Ardemagni che sugli sviluppi di un corner aggancia il perfetto cross di Guberti senza riuscire ad arpionare di testa, riprovando poi a sbloccare il match con uno stacco aereo impreciso.

La squadra di Camplone tenta la reazione con una ripartenza in velocità innescata da Sansone che s’invola sulla corsia di destra ma viene intercettato abilmente in scivolata dalla chiusura del difensore centrale del Perugia.

Nel finale di gara aumenta il baricentro della squadra pugliese che effettua un buon pressing e cerca disperatamente il gol del vantaggio sprecando l’opportunità di trovarsi da solo in terza posizione approfittando del pareggio tra Trapani e Novara e dunque di scavalcare la formazioni di Serse Cosmi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *