Serie B, Trapani-Bari 1-0: Fazio regala i tre punti ai granata, è crisi per i pugliesi

Dopo quasi un mese il Trapani torna alla vittoria e nel “boxing day” di Serie B batte per 1-0 il Bari davanti ai tifosi del “Provinciale”. Un successo importante per gli uomini di Serse Cosmi contro un Bari in piena crisi, alla terza sconfitta consecutiva.

Fonte: Giovanni Mazzola
Fonte: Giovanni Mazzola

I primi minuti di gioco sono tutti di marca granata. La squadra granata, con il 3-5-2, sorprende il Bari riuscendo a chiudersi bene in difesa e a rendersi pericoloso in velocità e con le palle alte. Dopo 10 minuti la prima fiammata della gara è del Trapani: cross dalla sinistra di Coronado, palla in mezzo per  Eramo che in scivolata da pochi passi non tocca il pallone. Due minuti più tardi sono ancora granata pericolosi con Nadarevic: mancino velenoso dai 20 metri per l’ex di turno, Guarna devia in corner.

Il Bari fatica ad entrare in partita, gli uomini di Nicola, in campo con un 4-3-3, non trovano spazi nella difesa del Trapani, complice la lenta circolazione della palla del centrocampo biancorosso. Il primo squillo arriva dopo un quarto d’ora con Donkor: discesa del numero 27 pugliese che entra in area e calcia di destro, la palla termina di poco alta sopra la traversa. Con il passare dei minuti, però, i galletti crescono e poco prima della mezz’ora arriva la migliore chance della gara: Rada scodella al centro dove arriva Di Cesare che prova a fregare Nicolas in uscita con un pallonetto, ma Pagliarulo riesce a deviare in corner.

In un primo tempo equilibrato e giocato su ritmi bassi, il Trapani è quello che sembra più in palla, come confermato nel finale di tempo. I granata si rendono pericolosi ancora una volta con i cross di Coronado verso Eramo ma prima Gemiti salva in acrobazia, poi il numero 27 trapanese non trova l’impatto con la sfera.

Nella ripresa i ritmi sono totalmente diversi rispetto alla prima frazione di gioco: dopo appena 30 secondi arriva il primo squillo con Sansone. Botta dai 25 metri del numero 11 biancorosso che Nicolas respinge. Dopo qualche minuto arriva la risposta del Trapani con Eramo, il più attivo sul fronte offensivo, che con un destro potente da posizione defilata impegna Guarna, costretto a deviare in corner.

I padroni di casa giocano meglio e al 58° minuto ancora Guarna deve rendersi protagonista: cross dalla sinistra di Rizzato verso Nadarevic, colpo di testa a botta sicura che il portiere ospite con un grande intervento devia in corner.  Il gol del Trapani, però, è nell’aria e arriva sugli sviluppi del corner successivo con Fazio (al primo gol con la maglia granata) che salta più in alto di tutti e batte Guarna, stavolta non perfetto, che si fa trafiggere tra le gambe.

Il gol del difensore granata anima ancor di più il secondo tempo: da un lato il Trapani prova a chiudere la gara, dall’altro il Bari tenta di agguantare il pari per non trovare la terza sconfitta consecutiva. Il primo a sfiorare il gol è il Trapani con Montalto al minuto numero 76: tiro dalla distanza che finisce sui suoi piedi, da pochi passi però sbaglia il centravanti granata sbaglia.

Da qui in poi è un monologo barese: tre minuti più tardi il Bari sfiora il gol con Maniero. Palla in area per il numero 19 che controlla e calcia da posizione ravvicinata, Nicolas però chiude in calcio d’angolo. Qualche minuto più tardi, è ancora il portiere di casa a rendersi protagonista: punizione magistrale dai 25 metri di Sansone, Nicolas vola smanacciando in corner.

Gli ultimi minuti sono un assedio totale della squadra di Nicola ma dopo tre minuti di recupero il Trapani e i quasi 6mila spettatori granata possono festeggiare il ritorno al successo dopo quasi un mese, chiudendo nel migliore dei modi il 2015. Con questi tre punti importanti, i granata di Cosmi volano a quota 29 punti in classifica entrando in zona play off. Per il Bari, invece, solo terza sconfitta consecutiva che provoca i mugugni dei tifosi arrivati al Provinciale che, al termine dell’incontro, hanno chiesto un faccia a faccia ai giocatori. Aperta contestazione nei confronti di Nicola che festeggia con l’amaro in bocca le 200 panchine da professionista.

TRAPANI-BARI 1-0
MARCATORI: 59’ Fazio (T)

TRAPANI (3-5-2): Nicolas; Fazio, Pagliarulo, Scognamiglio; Eramo, Raffaello, Scozzarella, Coronado, Rizzato; Montalto (81’ Torregrossa), Nadarevic (66’ Citro). All. Cosmi

BARI (4-3-3): Guarna; Gemiti (75’ Petropoulos), Di Cesare, Rada, Donkor; Valiani, Porcari (89’ Donati), Di Noia; Rosina (62’ Boateng), Sansone, Maniero. All. Nicola

ARBITRO: Federico La Penna
AMMONITI: Sansone (B), Donkor (B)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *