Eredivisie: l’Ajax non sa più vincere. Il Psv intravede il titolo

Si conclude la ventunesima giornata. Il Psv non smette di vincere e vola in classifica.

Cocu, fonte immagine: Steindy (talk) da wikipedia
Cocu, fonte immagine: Steindy (talk) da wikipedia

Dopo l’ennesimo stop dell’Ajax, iniziano le prove di fuga. Titolo sempre più vicino. 2-0 senza repliche sul campo del Breda. La gara degli ospiti viene subito compromessa. Dopo un solo minuto, Willems rimedia il rosso diretto. Capolista in 10 per tutta la gara. Nonostante l’inferiorità numerica, la prima frazione di gioco si chiude sullo 0-0. Bravi gli uomini di Cocu ad arginare gli avversari e a rischiare poco. Nella ripresa, alla prima occasione utile, il Psv passa in vantaggio. Al 53′ Depay sigla il goal che gli permette di diventare capocannoniere. Il Breda si sveglia tardi e forte dell’uomo in più, prova a riprendere l’incontro. Al 74′ Wijnaldum cancella le speranze del pari. 2-0 che chiude i conti e, forse, anche il campionato.

L’Ajax non tiene il passo. Tra le mura amiche, i campioni d’Olanda crollano 1-0. Primo tempo sottotono per la formazione della capitale, costretta a difendersi. Pochi gli spazi per gli attaccanti che non riescono mai a tirare in porta. Nella ripresa, rosso diretto per Moisander ( seguito dalla Roma ). L’Az, 11 contro 10, approfitta e passa in vantaggio. Al 76′ Johannsson raccoglie un assist di Poulsen e regala la vittoria. L’Ajax tenta in qualsiasi modo di recuperare, ma ormai è troppo tardi. Campionato seriamente compromesso. Lo Zwolle vince 4-0 contro il Dordrecht. Terzo posto guadagnato a discapito del Feyenoord, sconfitto sul campo dell’Heerenveen. Nei primi 45 minuti poche emozioni. La partita si accende al 43′ con la prima rete dei padroni di casa, targata Nijland. Nella ripresa, la neo promossa rischia più volte di pareggiare, crollando definitivamente negli ultimi dieci minuti. Al 79′ Becker sigla il raddoppio. Gli ospiti vanno in confusione e si fanno travolgere. All’85’ il tris è di Rienstra. Passa un minuto e viene calato il poker. All’86’ la realizzazione è di Nijland, doppietta personale per lui. 4-0 che vale il terzo posto in solitaria.

Gli altri risultati di Eredivisie: Heracles-Groningen 2-2 ( 38′ Darri (H), 66′ de Leeuw (G), 75′ Weghorst (H), 88′ Chery (G) ), Cambuur-Vitesse 0-2 ( 34′ Qazaishvili, 56′ Olijnyk ), Willem-Utrecht 1-0 ( 80′ Haemhouts ), Den Haag-Twente 2-0 ( 13′ Iakovenko, 91′ su rig. Alberg ), Heerenveen-Feyenoord 3-1 ( 29′ Kazim-Richards (F), 43′ Thern (H), 58′ e 77′ Larsson (H) ), Eagles-Excelsior 0-0.

Classifica Eredivisie: Psv 55, Ajax 43, Zwolle 39, Feyenoord 38, Az 38, Twente 34, Heerenveen 32, Groningen 29, Vitesse 28, Cambuur 27, Willem 27, Utrecht 24, Excelsior 22, Den Haag 20, Eagles 20, Heracles 17, Breda 15, Dordrecht 11.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy