Empoli, Zielinski sul pari con l’Atalanta: “Giocare qua non è facile. Risultato giusto”

Piotr Zielinski sembra aver trovato la sua dimensione: il prestito all’Empoli sta finalmente mettendo in mostra il suo talento.

Gargano e Zielinski. Fonte: empolifc.com
Gargano e Zielinski. Fonte: empolifc.com

Per il centrocampista polacco è stato difficile trovare spazio nell’Udinese durante le precedenti stagioni, ma con il trasferimento agli azzurri il 21enne ha potuto esprimere al meglio le sue qualità e diventare poco alla volta uno dei titolari inamovibili nell’undici di Giampaolo.
Anche con il cambio di allenatore, l’Empoli continua ad essere una delle squadre più insidiose da affrontare in Serie A, così come è stato per l’Atalanta, che nel posticipo delle 18 giocato ieri è stata fermata sullo 0-0 dalla squadra di Zielinski. Il polacco, raggiunto dai microfoni di Radio Lady, ha spiegato come è andata la sfida e di come l’Empoli abbia ormai una certa fama tra le altre squadre di categoria. Ecco le parole, riportate da EmpoliChannel.it, del centrocampista azzurro: “L’atmosfera era sicuramente buona, ma il campo non era in ottime condizioni. E’ difficoltoso giocare a terra il nostro calcio. Nel primo tempo non ci siamo riusciti, ma è stato importante non prendere gol. Giocare qua, contro una squadra che voleva vincere, non era assolutamente facile. E’ il risultato giusto, quando nel primo tempo perdevamo il pallone nella loro metà campo – ha dichiarato il centrocampista dell’Empoli – abbiamo subito dei contropiedi molto pericolosi che ci hanno fatto soffrire tanto. Le altre con noi si chiudono? Sanno che giochiamo bene a centrocampo muovendo la palla, dobbiamo cercare altri schemi e movimenti. Contro il Frosinone vogliamo portare a casa tre punti importanti“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *