Serie A, Sassuolo-Palermo 2-2: neroverdi beffati in rimonta al Mapei

Dopo la sconfitta con la Roma, non si interrompe il digiuno di vittorie del Sassuolo, diventato protagonista di un’improvvisa involuzione: 2-2 strappato al Mapei Stadium dal Palermo di Tedesco, che riesce ad impensierire i neroverdi e conquistare un punto importante in chiave salvezza.

sassuolo
(Sassuolo in campo – foto: Salvatore Suriano)

Davvero poche emozione nella prima frazione di gara, priva di spettacolo e delle giocate vincenti a cui il gioco dinamico e vivace del Sassuolo ha abituato i suoi appassionati: il Palermo fa buona guardia, limitando il campo d’azione dei ragazzi di Eusebio di Francesco in un 4-3-3 speculare adottato da entrambe le formazioni a spiccata trazione anteriore.

Il match si accende allo scoccare della mezzora: a rendere a dir poco surreale l’atmosfera al Mapei Stadium, ci pensa Vazquez, bravo ad impattare il preciso rasoterra fornito da Trajkovski e ribadire in rete con l’interno sinistro battendo sul tempo Consigli.

Pochi minuti e la musica cambia: il match si ribalta completamente grazie ad un Sassuolo che sulle battute finali del primo tempo recupera la propria identità e con freddezza e cinismo finisce prima per agganciare un difficile pareggio sfruttando il meraviglioso tocco di Falcinelli per Defrel, poi per dare avvio ad una clamorosa quanto sorprendente rimonta nella seconda frazione di gara.

Nella ripresa è un continuo duello tra il Sassuolo ed il Palermo, entrambe determinate a vincere un match davvero difficile da portare a termine.

A prendere l’iniziativa è ancora una volta la squadra di casa, che firma la rete del vantaggio sugli sviluppi di un calcio piazzato grazie al cross al bacio di Pellegrini, abile a servire Missiroli, autore, con un deciso stacco di testa, del raddoppio neroverde.

Non sembrano terminare le emozioni al Mapei Stadium in un match davvero aperto ad ogni possibilità: neppure il tempo di festeggiare la doppietta, che il Sassuolo si ritrova nuovamente al punto di partenza, raggiunto da una fulminea prodezza di Djurdjevic.

L’attaccante rosanero risponde agli emiliani sul medesimo campo: è la sua incornata vincente a ristabilire l’equilibrio dopo il provvidenziale taglio di Vazquez, quest’oggi nella duplice veste di marcatore e assist-man, e scrivere la parola fine al match che si chiude sul 2-2.

FORMAZIONE SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Peluso, Acerbi, Antei, Vrsaljko; Missiroli, Magnanelli, Pellegrini; Defrel, Falcinelli, Berardi.

FORMAZIONE PALERMO (4-3-3): Sorrentino; Morganella, Goldaniga, Gonzalez, Lazaar; Hiljemark, Brugman, Chochev; Vazquez, Djurdjevic, Trajkovski.

MARCATORI: Vazquez (30′), Defrel (41′), Missiroli (50′), Djurdjevic (53′)

AMMONITI: Lazaar (40′), Antei (43′), Pellegrini (55′), Gazzola (73′)

ESPULSI: Lazaar (75′)

ARBITRO: Mariani (sez. Aprilia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *